Vorrei sapere amare

Pubblicato: aprile 25, 2013 in Uncategorized
Tag:,

Vorrei sapere amare
come sogno vago,
gli angeli, i fiori
le nuvole in cielo,
come le stelle
senza toccarsi mai
possedere l’indiviso
la meraviglia di appartenere
addormentarsi accanto
carezzando il centro
più duttile di noi.
Vorrei sapere amare
come gialla allegria,
la solitudine, il tedio,
come bagnarsi di mare
salato, sorridere
alla sfortuna, come speranza.
Vorrei sapere amare
come il vento le foglie
un gatto nero la luna,
come carezza cercata
in una notte buia
come si ama un figlio,
una madre, un ricordo.
Vorrei sapere amare
come verità comprende
l’essenza dell’amore
come sola risposta
a due domande mute,
lasciarti specchiare in me
per riconoscere la stessa
fralezza che ci unisce
e ci allontana poi
urlando i nostri nomi.
Vorrei sapere amare
senza il possesso antico
l’istinto di afferrare
le tue mani per chiuderle
dentro un recinto lucido
legare bianche ali
impadronirmi di te
per ingannare la sorte.
Vorrei sapere amare
come inatteso dono
sorpresa imprevedibile
di un’agonia trascorsa
come amano l’alba
gli amanti solitari
come stornello antico,
un mantra di luce.

Annunci
commenti
  1. amleta ha detto:

    “un mantra di luce” …che bellissimo finale 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...