Le tue mani

Pubblicato: luglio 24, 2014 in poesia
Tag:, , , , ,

Amavo le tue mani
erano forti, colme di doni
un’oasi di luna serena.
Abitavo in loro,
come un insetto che ha trovato la tana
e indugia all’inverno.
Amavo il tuo sorgere lieto.
Nulla da chiedere
nemmeno un pentimento
o il sapore di un sogno.

Annunci
commenti
  1. sherazade ha detto:

    il tempo passato mi inquieta.
    shera

  2. lidia filippi ha detto:

    Molto bella, emoziona e fa riflettere. Un saluto

  3. Marisa Cossu ha detto:

    Mi piace questa poesia, bella!.Marisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...