Chiedo la mia notte

Pubblicato: dicembre 21, 2014 in frasi, lettori, libri, poesia, scrittori, scrittura
Tag:

Chiedo la mia notte
dove trovarmi ancora
più candido di oggi
più fanciullo di ieri
come acqua ferma
per riportarmi a riva.

È quasi troppo terso il cielo
lavato da un innaturale azzurro
che tutto sembra raggiungibile
persino la purezza più felice.

Cammino in me
nelle mie lande perdute
cercando solamente l’intuizione
una chiara linea infinita
congiunta al mistero
che non diventi sterile domanda
ma risposta luminosa
un secco risplendere d’astri
per essere eterno
come le pietre o la gaiezza.

(Suoni – Ed. progetto cultura)

puoi acquistare il libro qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...