la mia parola

Pubblicato: gennaio 2, 2016 in lettori, libri, poesia, racconti, scrittori, scrittura, Uncategorized
Tag:

La mia parola è chiodo acuminato
essa trafigge una colomba morta
è cibo che non sfama
ferma pozza d’acqua nel deserto
è un urlo di dolore e rabbia
un gemito notturno, lontanissimo
d’amore e di dolcezza.

(Guido Mazzolini)

Annunci
commenti
  1. francescopicciotto ha detto:

    Moooolto…moooolto Quasimodiana…e quindi non può che piacermi…complimenti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...