Dei

Pubblicato: febbraio 5, 2016 in frasi, lettori, libri, poesia, racconti, scrittori, scrittura, Uncategorized
Tag:

Quando ti alzerai di scatto e te ne andrai spietata, lasciando alle tue spalle un’immagine sbiadita, ricorda che per noi Zeus forgiò i fulmini, Poseidone soffiò tempeste, Ares scatenò guerre, Efesto creò il fuoco. Ricorda che di noi cantarono gli dei, e tutti loro invidiarono la nostra felicità.

Guido Mazzolini

Annunci
commenti
  1. vincenza63 ha detto:

    noi però siamo dei caduti che hanno perso la consapevolezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...