Uniti

Pubblicato: maggio 15, 2016 in frasi, lettori, libri, poesia, racconti, scrittori, scrittura, Uncategorized
Tag:

Uniti, appartenendoci senza confini. Il mio corpo, il tuo, senza sapere dove inizia l’uno e finisce l’altro. Un essere nuovo, gli stessi piedi, la stessa pelle, complici e soli, pronti a unirsi in un sogno senza fine.
Mi addormentai vicino a te e calai l’ancora nell’insenatura del tuo corpo. Io una vecchia nave ricoperta di salsedine, tu l’isola magica, la sirena che da sempre ha incantato i marinai.

Annunci
commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...