Archivio per luglio, 2016

Leggimi con gli occhi e con le mani, al buio sfiorando la mia pelle come un cieco. Dentro, tra un rima e un verso, tra il tuo “qui” e il mio “non ancora”.

Guido Mazzolini