Archivio per marzo, 2017

Quanta strada da percorrere, a volte con fatica, a volte col sorriso in bocca. Sei in viaggio, non fermarti. Accogli la vita e non avrai bisogno di altro, perché viaggiare è il solo significato del viaggio.

Guido Mazzolini

Annunci

Sei boccio sul ramo
spicciolo colmo di vita
verde primavera, umida gioia
nel ponente di una sola mano.
Sei spiga dorata che oscilla
ramo selvaggio
il frutto maturo del pane
il succo più amaro da bere.
Sei stagione più bella del sogno
il breve istante
tra ciò che non è,
il passo leggero del gatto
la grande distanza
tra l’avere e il donare.
Sei nudo altopiano
sorgente da bere
possiedi gelosa
tutti i colori del buio.

(Guido Mazzolini)

Ogni giorno ci illudiamo di essere padroni di qualcosa, padroni del nostro tempo, di un oggetto, di una sensazione, di un’idea. Eppure, paradossalmente, la vita sussurra una differente verità. Poco alla volta si insinua l’intuizione che perderemo tutto e ogni cosa sfuggirà dalle nostre mani. Potremo conquistare la Terra, ma a che serve? Poco alla volta impariamo che il tempo non ci appartiene, e nemmeno la serenità o la tristezza, non ci appartiene la salute o la voglia di futuro. Non ci appartiene il mondo, e noi non gli apparteniamo. Il breve passaggio in questa valle, che sia di lacrime o di fiori, è una scintilla lieve, destinata al buio e al mistero.

(Guido Mazzolini)

L’idea di perfezione è una minaccia, un trucco sottile della mente. Ammira la sublime imperfezione, quella che deriva dal nostro essere infiniti e allo stesso tempo limitati. Imperfetti e irripetibili, unici nel nostro agire e nei nostri difetti.

G.Mazzolini