Paola vende gemiti fasulli
negli angoli di strada
a basso prezzo secrezioni
per camionisti o inappuntabili
padri di famiglia,
gli occhi accesi di mestizia
velata da un mascara limaccioso
e grandi mani per nascondersi.
Danilo sciala ore sudate
dietro un tornio in officina
cambia pelle ogni notte
dismette la divisa unta
e vende bianche polveri
di oblio balordo
e triste contentezza.
Sono nuvole difformi e differenti
ma ognuna della stessa
sostanza e consistenza,
si tengono per mano
dentro cieli immobili
sospinte da venti generosi
o dal moto diverso delle stelle.

Guido Mazzolini

commenti
  1. marzia ha detto:

    Mi piace questa iniziativa. Tornerò appena possibile e magari creerò un montaggio video su una delle sue liriche

  2. Marcello ha detto:

    Buongiorno Elena e Paola, chiedo un’informazione a voi che mi sembrate ferrate sull’argomento. Ho una proposta da fare al Signor Mazzolini, per una pubblicazione poetica. Credo che non abbia più la pagina FB e non so come contattarlo. Voi avete un recapito da fornirmi? Grazie.
    Marcello Attarini

  3. davverobellissima ha detto:

    Interessante, quasi ermetico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...