Si tace quando le parole diventano inutili. Succede quando tutto scorre perfetto in una semplicità che lascia attoniti, stupiti, mai avresti pensato così semplice e bella la vita, a portata di mano e a misura dei tuoi sogni. È uno stato benedetto che di solito non dura. Siamo abili a complicarci l’esistenza e forse il silenzio di chi è grato non ci piace, ci disturba, ci fa percepire una favore che non pensiamo di meritare, incapaci di gratitudine e schiavi dei nostri limiti, delle ali che abbiamo tarpato e che ora vorremo vedere spiegate contro il cielo, pronte a volare.
Si tace per vigliaccheria, si tace per paura. Per dolcezza e dispetto, per essere ascoltati ed ascoltare. Quante facce per lo stesso silenzio, quanta vita nello stesso tacere.

Guido Mazzolini

commenti
  1. auacollage ha detto:

    quante vite immerse in silenzi diversi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...