Dona

Pubblicato: agosto 22, 2014 in poesia
Tag:, , , ,

Languidi cenni
baratri dolci desidero,
ancora amo il tuo esistere
ancora odio
impetuoso e cattivo
il tuo turbare placide acque
senza più vita.

Vattene da notti inquiete
da insani pensieri.
Siamo frutti di opposte stagioni,
immortali amanti
senza pace.

(L’Attimo e l’Essenza)

Annunci
commenti
  1. tachimio ha detto:

    Molto bella la chiusa. Isabella

  2. wordinprogress ha detto:

    a me piace quell’essere un frutto di un’altra forse una quinta stagione, vabbè il terzultimo verso molto

  3. sandrovivan ha detto:

    “Vattene da notti inquiete
    da insani pensieri.
    Siamo frutti di opposte stagioni,
    immortali amanti
    senza pace.”

    Mi coinvolge.
    Cordialità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...